17 febbraio 2014

Ricettina del lunedì e... work in progress


Riieccomiiii
al nostro appuntamento del lunedì!
Questa volta per restare in tema di Carnevale non poteva mancare il  semplicissimo dolce chiamato in mille altri modi altrove .... ma per noi sono le nostre "Manzole"

La ricetta, fra mille varianti, è stata presa da un piccolo opuscolo redatto anni fa da un gruppo di studenti della locale scuola che si è dato la pena di fare un indagine a tutto tondo sulle tradizioni locali... (aspettatevi a questo proposito anche altre ricettine ine ine piuttosto insolite...)-

Passiamo dunque agli ingredienti:
mezzo Kg. di farina bianca,
cinque uova,
quattro cucchiai di zucchero,
cinquanta grammi di burro,
un bicchierino di grappa,
un pizzico di sale

Procedimento:
lavorare la pasta, lasciarla riposare per circa un'ora, coperta da un tovagliolo.
Tirare con il mattarello la pasta e fare le sfoglie, sottili, sottili; con la rotellina dentellata tagliare a rombo o a rettangolo la pasta cuocerla nello strutto o friggerla in olio bollente.
Disporre le "Manzole del Podestà" su un vassoio e cospargerle di zucchero... e voilà il dolce carnevalesco è pronto!!!
foto presa dal web
Vi avevo accennato in un  post precedente dei miei esperimenti sulle parrucche in wefted mohair; ebbene, per la serie chi la dura la vince e non arrendersi mai:

Tadadaadaaa
ecco il risultato dei miei sforzi, devo ancora affinare la tecnica e mi riservo di mostrare il risultato finale su miss Costanza con un post ad hoc.
Che ve ne pare???



A dire il vero dovrò prima passare dal parrucchiere per acconciare al meglio i capelli della parrucca....

Buona settimana e buona vita!!!
Patri



10 commenti:

  1. grazie per la bella ricetta di carnevale!aspettiamo di vedere la bambolina finita!
    buon lunedì simona

    RispondiElimina
  2. Ma oggi ci vuoi veramente prendere per la gola....!!! ;-)
    Direi che i tuoi esperimenti stanno dando degli ottimi risultati: i capelli stanno venendo benissimo e quindi siamo in attesa del post su Miss Costanza!
    Buona settimana!
    Patri

    RispondiElimina
  3. Certo come dice Patty, che meraviglia. Ma dovri dirci dove hai comprato questa meravigliosa pelliccia in mohair per i capelli. Tweet...mail please!!! ;). NI

    RispondiElimina
  4. Da noi si chiamano frappe....ma sempre buone sono!!! E per quanto riguarda la capigliatura....caspita! E' bellissima!

    RispondiElimina
  5. Aspetto anch'io con trepidazione di vedere la tua Miss Costanza ultimata.
    Le "Manzole del Podestà" le proverò senz'altro............non mi piace il carnevale ma i suoi dolci siiiiiiiiiii!!!
    Poi ti faccio sapere come sono venute
    A presto
    Adriana

    RispondiElimina
  6. Non vedo l' ora di vedere la tua miss! Bravissima!!! Che bontà le tue manzole!!!
    Bacioni
    Alessandra

    RispondiElimina
  7. Che meraviglia le tue bambole, sei bravissima!!
    E con questo post mi hai fatto venir voglia di...chiacchiere!!
    Grazie della tua gentile visita!
    BACI
    SImo

    RispondiElimina
  8. Hi, le tue bambole sono bellissime...e le chiacchiere...sono sicuramente da fare :-) grazie per la ricetta:-)
    hugs,Carla

    RispondiElimina
  9. grazie del tuo affetto che sempre dimostri per il mio blog e le dolci parole che mi regali
    Io adoro i dolci di Carnevale, da me si friggono le "bugie" con la marmellata
    baci affettuosi Valeria

    RispondiElimina
  10. Da noi si chiamano "bugie".
    Bellissima chioma!
    Baciotto
    Laura

    RispondiElimina

Le tracce delle vostre visite sono sempre gradite! GRAZIE!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...