17 dicembre 2015

Ebbene sì...




Ebbene sì, dopo tanto tempo, riapre il laboratorio di Babbo Natale e come sempre lo scopo è quello di far felice un bimbo...


Ho trascurato per troppo tempo questo mio piccolo angolo creativo ma ora torna prepotente la voglia di lasciare due righe e con essa la voglia di riprendere aghi da bambolaia, fili, lane, tessuti e provare a ricreare la solita magica atmosfera che mi avvolge quando nasce una bambola.

Alle volte non c'è un motivo particolare, alle volte mi basta vedere il sorriso di un bimbo, alle volte invece è proprio un bimbo in arrivo che mi spinge a fare quello che io chiamo "giocare con le bambole".

C'è un'idea, un desiderio che mi frulla in capo da un pò, vorrei fare una bambola con i capelli rosa, voi direte "troppo irreale" ed invece pochi giorni fa ho proprio incontrato una splendida ragazza con dei luminosi riccioli rosa... non mi è parso vero, è stata la conferma al mio progetto.... prossimamente su questi schermi...

Questa volta invece, la motivazione  è un piccolo bimbo che ruba la bambola alla sua nonna per giocarci e allora ecco che nasce un bambolotto, cucito  e assemblato secondo la tecnica Waldorf ma imbottito come da richiesta con materiale sintetico e anallergico.

Apparentemente il risultato non differisce molta dalle caratteristiche della Waldorf dolls originali, ma, consentitemi, l'imbottitura in pura lana vergine cardata è un'altra cosa.

L'abbraccio caldo che restituisce una bambola in lana è "diverso", ma naturalmente questa è una mia personale opinabile opinione.

Ed ora complice una fastidiosa forma influenzale che mi ha costretta confinata in casa, ho trovato la giusta ispirazione e questo è quello che ne è uscito:



Spero che il mio piccolo bambolotto diventi un gioioso compagno di giochi per il bimbo che lo sta aspettando.

 E con questo che penso sia il post che chiede l'anno 2015 colgo l'occasione per augurare a tutti, ma proprio a tutti un sereno Santo Natale...

A presto

12 commenti:

  1. È talmente bello che sembra reale. Sono felice che tu abbia ripreso a fare bambole perché le tue "creature" sono splendide. Attendo di vedere la bambola dai capelli rosa... Già mi piace tantissimo! Buone feste, cara Patri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Ale... sempre gentile... buone feste anche a te e alla tua famiglia

      Elimina
  2. Ciao Patri, per un istante ricompaio anch'io...giusto per mandarti tanti tanti auguri sereni per le prossime feste!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Marita, penso a te con simpatia... auguri anche a te

      Elimina
  3. E' un bambolotto dolcissimo e prezioso come tutte le tue bambole!!!! Io sono fortunata ad averne una!!!!! Sono certa che il piccolo amerà subito questo bambolotto e sarà il compagno dei suoi sogni più belli. Ti ricambio gli auguri più belli per le prossime festività e ti abbraccio forte forte Lory

    RispondiElimina
  4. che dolce...sembra uno dei folletti di Babbo Natale...auguri di buone feste...

    RispondiElimina
  5. Davvero stupende le tue bambole Patrizia! Un abbraccio e buone festivita' a te e ai tuoi cari

    RispondiElimina
  6. Le tue bambole, come i tuoi scialli, sanno di caldo, di amore!!! Continua così!!!
    Buon Natale, cara 😘🎄

    RispondiElimina
  7. Cara Patri, il bambolotto è riuscito molto bene! E' molto dolce e penso che quando sarà stretto fra le braccia darà molta gioia!
    Grazie per gli auguri che contraccambio!
    un abbraccio e auguri di pronta guarigione!
    sabrina

    RispondiElimina
  8. Cara Patri, anche tu e le tue bambole siete indimenticabili! Ti auguro il Natale che vorresti! Un grande abbraccio...

    RispondiElimina
  9. Bellissimi i tuoi lavori!! Buon Anno !!!

    RispondiElimina
  10. In ritardissimo ma tu e Waldorf siete in ottima sintonia. Dolcissimo! Buon ANNO!!! NI

    RispondiElimina

Le tracce delle vostre visite sono sempre gradite! GRAZIE!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...